| MAGAZINE

Come scegliere le porte interne: un approccio diverso

Potremmo scrivere quanto sono belle le porte di un’azienda come Cocif rispetto a quelle dei competitor, parlare della qualità dei materiali, della cura nel sistema di produzione, delle molteplici tipologie che si adattano alle esigenze di tutti.

Potremmo elencare tutte le qualità e le certificazioni ottenute con grande professionalità, parlare della gamma infinita di prodotti ottenibili con la personalizzazione.

Potremmo evidenziare come la qualità dei dettagli faccia la differenza, anche quelli invisibili come le cerniere o la ferramenta di una porta.
Potremmo scrivere di come la gamma della produzione possa abbracciare tutte le esigenze, farne una questione di stile o di colore adattabile ai gusti di tutti.

Eppure, sciorinare tutte le caratteristiche che ritroviamo nel corposo ed esaustivo catalogo non permetterà di orientare chi si trova di fronte al dilemma: come scegliere le porte interne per la propria casa?

Sono finiti i tempi in cui le scelte erano condizionate dal soddisfare un bisogno.

Oggi tutto ciò che facciamo, tutte le decisioni che prendiamo durante le nostre giornate, sempre più piene, sono orientate principalmente ad accontentare un desiderio.

E questo vale anche per la scelta delle porte della casa dei nostri sogni.

L’importanza delle porte

Fino al medioevo era facile: le porte interne erano presenti solo nei palazzi più importanti, quelli dei nobili, giusto per proteggere i padroni dagli sguardi indiscreti della servitù. Nelle case popolari, la vita era promiscua e l’uso delle porte non era contemplato.

Oggi, è impensabile lasciare una camera qualsiasi non protetta da una bella porta, anche se, per alcuni versi, nuove soluzioni distributive, a volte, favoriscono una maggiore permeabilità degli ambienti rispetto a qualche anno fa.

Passando da un ambiente all’altro, ci imbattiamo ogni momento nelle porte, le apriamo, le chiudiamo centinaia di volte in una giornata vissuta in casa. Eppure, è un’azione inconsapevole, chi di noi pensa coscientemente a quello che fa, per esempio, quando chiude la porta del bagno, della cucina o di uno sgabuzzino?

Ancora di più, chi si cura della qualità della porta di una stanza che, magari, pur essendo presente, rimane aperta per la maggior parte del tempo?

Da questi ragionamenti sembrerebbe minima l’importanza che possiamo dare ad un elemento del genere.

Invece, proprio per il numero di porte presenti in un’abitazione e per le volte che ce le troviamo di fronte, rappresentano un fattore importante nel design generale: parte attiva dello stile scelto per la casa e componente che partecipa completamente all’emozionalità che suscita l’insieme di tutti gli elementi – colori, materiali, soluzioni, arredi o accessori.

Guai a sceglierle a cuor leggero, ce ne potremmo pentire per anni!

L’atmosfera giusta

Cos’è che ci trasmette la giusta emozione quando ristrutturiamo la nostra casa?

La progettazione è un processo introspettivo: bisogna guardarsi dentro per capire cosa ci piacerebbe avere intorno, in che luogo vorremmo vivere e ci troveremmo a nostro agio.

La difficoltà più grande è creare l’atmosfera giusta, quella che possa rispecchiare la nostra personalità e che è data dalla sommatoria di una serie infinita di elementi di cui il bravo progettista deve tenere conto.

Con queste premesse, anche la scelta delle porte si inserisce all’interno di questo quadro che, perché sia coerente, va visto nella sua completezza, con uno sguardo dall’alto che ci permetta, poi, di entrare nel merito di ogni singolo aspetto.

È un discorso più filosofico che tecnico ma è proprio questo che porta ai risultati desiderati. Come riportato nell’incipit, è più importante individuare le sensazioni che vorremmo che la nostra casa ci trasmettesse piuttosto che scegliere solo sulla base di dati tecnici, che possiamo solo prendere come informazioni generali a conferma della qualità della scelta iniziale basata sui fattori emozionali.

Dobbiamo toccare la porta nei nostri pensieri, visualizzarla ad occhi chiusi immaginando il piacere di vederla presente all’interno di quel design che caratterizza la nostra casa, creando la giusta atmosfera emozionale che ci permette di vivere giorno per giorno in un piacevole ambiente di benessere.

Facciamo la nostra scelta: un approccio diverso

E, poi, cominciamo a capire i nostri gusti e ad orientare le nostre scelte.
Possiamo partire dallo stile: ci sentiamo bene in un ambiente che riflette l’eleganza classica oppure nella contemporaneità di forme più pure e moderne, dal design ricercato?
Leggi anche: Quando scegliere porte in stile classico?

Che dire dei materiali? Il caldo legno o l’elegante vetro, che sono tra le scelte più comuni? Laccate o laminate?

Dopo questa risposta, poi, come ci orientiamo con i colori? Non possiamo rispondere “bianco” solo per la paura di “osare” con qualcosa di differente. Vi sono tanti colori e finiture calde che rendono un ambiente accogliente anche solo allo sguardo.

E con quali materiali abbineremo le porte? Pavimenti, rivestimenti, arredi, tessuti, tutto è importante se l’obiettivo del nostro studio è raggiungere un insieme coerente. E solo la coerenza può conferire quell’atmosfera di benessere in cui tutti desidereremmo vivere.

Già queste semplici risposte ci orientano verso la “nostra” porta.
Le dimensioni – in larghezza e in altezza – o la tipologia delle porte sono dati più vincolati alla distribuzione funzionale degli ambienti: ci possiamo, così, ritrovare a scegliere porte a battente, scorrevoli, a filo muro, rototraslanti, a libretto, ad una o più ante, standard o fuori misura.
Leggi anche: Come abbinare porte e pavimenti.

Solo una volta affrontata la scelta con questo approccio diverso che punta a soddisfare la componente emozionale, diventa fondamentale entrare nel merito della qualità delle porte: modalità di produzione, cura dei dettagli, eccellenza dei materiali scelti, accuratezza delle soluzioni di rifinitura, sostenibilità delle proposte, certificazioni del fornitore, sono tutti dati e informazioni importanti che completano il quadro della nostra scelta perfetta.

Dunque, una scelta che nasce dal pregustare l’atmosfera desiderata ma che si fonda su contenuti di alta qualità, a garanzia di un prodotto di ottima realizzazione e durevole nel tempo.

Un approccio diverso attraverso il quale fare la nostra scelta ottimale.

| METTITI IN CONTATTO

Per maggiori informazioni compila il form.


    * Campo obbligatorio

    Dichiaro di aver letto l'informativa privacy.

    Iscriviti alla Newsletter

    Scopri in esclusiva le ultime novità.

    Inserisci i tuoi dati, sarai sempre aggiornato.

    Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi e per personalizzare i contenuti pubblicitari, questo sito utilizza cookie profilanti, anche di terze parti.
    Per saperne di più e per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy.
    Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione cliccando al di fuori di esso acconsenti all'uso dei cookie.